In ognuno di noi batte un Cuore ........ Cuore azzurro
Venerdì, 31 Maggio 2019 01:02

Oggi è il giorno di Di Lorenzo. Conosciamolo meglio. Età, ruolo e carriera

Scritto da
Valuta questo articolo
(3 voti)

Domani il Napoli annuncerà l’acquisto di Giovanni Di Lorenzo, 25enne difensore dell’Empoli.

 

SCHEDA ANAGRAFICA
Cognome: Di Lorenzo
Nome: Giovanni
Data di nascita: 04-08-1993
Altezza: 183 cm
Peso: 83 kg
Piede: destro
Paese di nascita: Italia
Passaporto: Italia

CARRIERA

Cresciuto nella Lucchese, nell’estate 2009 si trasferisce alla Reggina con cui vince, con gli Allievi, il Torneo Internazionale Sanremo e due campionati Primavera. Con la squadra amaranto debutta in Serie B il 29 maggio 2011 contro il Sassuolo. Nella stagione 2012-13 viene ceduto in prestito al Cuneo in Lega Pro dove scende in campo 28 volte. Grazie alle buone prestazioni fornite con la maglia della squadra piemontese, entra nel giro della Nazionale Under 20 di Luigi Di Biagio con cui disputa il Torneo Quattro Nazioni. Nel 2013/14 torna alla Reggina in Serie B e gioca 20 partite, nel campionato successivo con i calabresi retrocessi in Serie C scende in campo 38 volte risultando titolare fisso. Dal 2015 al 2017 gioca nel Matera, in Lega Pro e colleziona 59 partite con 4 gol al suo attivo. Nell’agosto dell’anno scorso il passaggio all’Empoli con cui firma un contratto triennale. Nel suo primo anno in Toscana è protagonista della vittoria di campionato con 36 presenze e 1 gol all’attivo. Quest’anno è sempre titolare della fascia destra empolese, ma in Serie A e chiudo con 37 pregne e be 5 gol in campionato.

Per quanto riguarda la nazionale, detto dell’Under 20, esordisce in Under 21 nell’amichevole vinta per 4-1 contro la Slovacchia, sempre sotto la guida di Di Biagio. Con l’Under 21 gioca anche due partite di qualificazione agli Europei del 2015: quella del 5 settembre 2013 persa per 3-1 contro il Belgio e quella del 9 settembre 2013 vinta per 2-0 contro Cipro.

Partito in sordina con l’Empoli, pian piano è diventato un punto fermo della difesa azzurra. Qualcuno l’ha paragonato ad Antonio Buscé. Si pensava che Di Lorenzo potesse dare il meglio di sé come quinto di centrocampo, invece è nella difesa a quattro come terzino destro che è riuscito a far vedere tutte le sue qualità.

Letto 271 volte