Sabato, 09 Giugno 2018 10:24

Il DS Giuntoli al lavoro per la mediana

Written by
Valuta questo articolo
(2 voti)

Ormai concreto il passaggio di Jorginho al City per circa 50 mln, il Napoli si guarda attorno per regalare ai tifosi un nuovo centrocampo.

 

Un nuovo nome è stato annotato sul taccuino di Cristiano Giuntoli ed è quello di Jean Michael Seri, 27 anni ivoriano, possente centrocampista del Nizza con quasi 20 presenze in nazionale; c'è da lavorare sul prezzo del cartellino che si aggira intorno ai 40 mln. Seguito anche Leandro Paredes, 24 anni e già conoscenza del nostro campionato, che dalla Russia tornerebbe volentieri in Italia alla corte di Ancelotti, ma c'è lo scoglio del suo alto ingaggio da superare. Quasi del tutto scartata è l'ipotesi Torreira vista la sua scarsa fisicità poichè il nuovo allenatore azzurro punterà molto su questa caratteristica in mediana, mentre resta più che mai concretizzabile l'ingaggio di Milàn Badelj; il ventinovenne croato fà gola a diversi club che sono sulle sue tracce per due motivi quali la possibilità di aggiudicarsi le sue prestazioni a parametro zero e la sua sicura affidabilità in qualsiasi progetto tecnico.

Da abbandonare possibili interessamenti ad Handanovic e Nainggolan per la diretta concorrenza che c'è tra il Napoli ed i club di appartenenza dei due calciatori in questione, per i quali verrebbero eretti dei muri economici insormontabili e lontani dal loro reale valore di mercato.

Apertissima l'asta per il giovane talento Chiesa: tra cash e contropartite tecniche la Fiorentina potrebbe cedere alle congrue offerte di un top club, il Napoli sormione osserva gli sviluppi della situazione vista la nota stima che ADL in persona ha numerose volte testimoniato per il ragazzo.

Sono confortanti, invece, i segnali di permanenza derivanti da recenti dichiarazioni di Mertens, Zielinski e Koulibaly.

 

Letto 108 volte