Martedì, 05 Settembre 2017 10:15

Un mercato senza botti......ma oculato

Scritto da
Valuta questo articolo
(2 voti)

Giudicare il Napoli è impossibile ma giudicare il mercato purtroppo è di uso comune
C’è chi si aspettava il grande colpo e chi di contro era già consapevole che ciò non sarebbe mai successo.Ma a dirla tutta ma siamo veramente sicuri che sulla piazza ci stavano nomi che facevano al caso del Napoli?


Inserire un nuovo giocatore in questo contesto perfetto creato da Maurizio Sarri non è cosa semplice,potrebbe addirittura risultare un flop e di conseguenza essere dannoso.
E poi a dirla tutta il Napoli ha preferito gestire il suo mercato operando fortemente sui rinnovi dei campioni piuttosto che dedicarsi alla ricerca di nomi.Se poi ci stava la possibilità di investire su un top player allora credo che Sarri lo avrebbe inserito facilmente.Ma non ce ne stavano e quindi spendere soldi a vuoto non era concepibile per la società.
Al termine del calciomercato si sono scatenate le critiche di tutti i tifosi azzurri.Di tutti coloro che avrebbero voluto il completamento della squadra inserendo quello che a detta di tutti andava preso…cioè un terzino destro basso.La speranza fino alla fine c’è stata soprattutto stando alle parole della dirigenza ma è svanita quando il 31 agosto (termine ultimo del mercato) non è stato annunciato nessun nome………..
Anzi no,a poche ore dal termine è stato preso Roberto Inglese,centravanti di 26 anni prelevato dal Chievo ma lasciato in prestito alla squadra clivense.Ovviamente tanti avrebbero voluto altro ma mi sorge spontaneo chiedermi…………Chi prendere?
Il tanto atteso terzino non è arrivato ma non per mancanza di volontà ma perché non ci stava nessuno meglio dell’attuale duo Hysaj-Maggio.Quest’ultimo ritenuto non idoneo a certe giocate ma pur sempre capace di svolgere il suo ruolo.
Per cui cari professoroni di calcio non sarebbe il caso di collegare il cervello alla bocca prima di esprimere qualsiasi giudizio?
E soprattutto non lamentiamoci sempre,anzi statene certi che ci sarà da divertire.Non sappiamo dove si arriverà ma aspettiamo la fine e poi giudicheremo ed avanzeremo le critiche se è il caso.Ma fino ad allora tutti in silenzio e rispettosi delle scelte……
Il Napoli si ama Nel Bene e Nel Male

Letto 647 volte