In ognuno di noi batte un Cuore ........ Cuore azzurro
Giovedì, 09 Maggio 2019 21:21

Verso Spal-Napoli

Written by
Valuta questo articolo
(5 voti)

Dopo la rocambolesca vittoria all'ultimo minuto con il rigore trasformato da Insigne contro il Cagliari, che ha stabilito aritmeticamente il secondo posto, il Napoli

si presenta alla trasferta di Ferrara contro una Spal anch'essa salva, con la testa libera ma mister Ancelotti ha fatto capire più di una volta che come obiettivo personale vorrebbe raggiungere gli 82 punti in stagione, per eguagliare i punti della prima stagione di mister Sarri a Napoli. In più questo finale di stagione servirà ancora di più per capire chi farà parte del progetto Ancelotti nel nuovo Napoli che verrà. In porta doveva esserci Ospina perché le indiscrezioni lo vogliono ancora a Napoli il prossimo anno. Ma per fa si che questo accada in automatico, il portiere colombiano dovrà collezionare 25 presenze(adesso ne ha collezionate 23), solo che giovedì il colombiano ha ottenuto un permesso per ragioni familiari ed è volato in Colombia perchè si sono aggravate le condizioni del papà. A questo punto dovrebbe esserci tra i pali Meret. In difesa accanto all’onnipresente Koulibaly dovrebbe esserci Albiol: anche allo spagnolo queste due partite serviranno per capire se si punterà su di lui (magari affiancandoci un giocatore valido che lo faccia rifiatare) anche il prossimo anno; sulle fasce Malcuit e Ghoulam, con il primo sicuro di restare mentre Faouzi, che sembra stia ritornando ad una forma accettabile dopo il grave infortunio, sta giocando con più frequenza ma non è scontata la sua permanenza; a centrocampo , a meno di esperimenti, ci dovrebbe essere il solito quartetto titolare ovvero Callejon-Allan-Zielinski-Fabian Ruiz, anche se non è escluso l’impiego di Younes ; l’attacco potrebbe essere ancora composto da Insigne e Mertens, anche se non è escluso che faccia riposare il belga per far giocare Milik dal primo minuto.
La Spal dal canto suo affronta con lo stesso spirito il Napoli, salvo con tre giornate di anticipo, con lo stadio pieno e l’entusiasmo alle stelle dei loro tifosi che vogliono festeggiare con un risultato positivo questa straordinaria salvezza. Abbondanza di scelta per mister Semplici avendo tutti gli uomini a disposizione . Sorvegliato speciale da parte di mister Ancelotti è Manuel Lazzari candidato numero uno a sostituire il quasi sicuro partente Hysaj.
Si aspetta una partita divertente e senza troppi tatticismi dato che entrambe le squadre non hanno l’assillo del risultato a ogni costo. L’ultima vittoria della Spal contro gli azzurri risale a 57 anni fa esattamente il 30 settembre 1962 Spal-Napoli 4-2.
L’arbitro dell’incontro sarà Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta, novità assoluta per il Napoli, mentre il fischietto pugliese ha già diretto la Spal l’anno scorso contro il Cagliari; al Var ci sarà Piccinini.
La partita si disputerà domenica diretta Sky alle ore 18.00

Letto 609 volte